AVER CURA DI CHI SI PRENDE CURA

Nei giorni scorsi abbiamo annunciato l’avvio di una iniziativa che la Presidenza Fism con il Coordinamento Pedagogico Provinciale intendono attuare per tutti coloro che fanno parte della Comunità Educante: genitori, personale educativo e gestori.

Le coordinatrici, le insegnanti e le educatrici in queste settimane hanno tenuto i contatti con le famiglie predisponendo materiale che consentisse ai bambini di sentirsi ancora parte della scuola.

Purtroppo i bambini sono stati i primi ad essere travolti da questo difficile momento che vivono con spaesamento. Si sono trovati, come pure ci siamo trovati noi, da un venerdì di normale attività al lunedì 23 febbraio chiusi in casa.  Da tanto tempo ormai siamo costretti a questo isolamento che è sì  necessario ma anche estremamente difficile soprattutto, penso, per chi ha bambini piccoli.

Sono e purtroppo saranno ancora tempi difficili per tutti, ma soprattutto per i genitori,  impegnati magari in attività di smart working e  al contempo richiesti dai bambini in attività di gioco e condivisione. Bambini e bambine erano abituati ad attività e sollecitazioni, a volte forse anche eccessive, che educatrici e insegnanti proponevano quotidianamente: era il loro lavoro.

Siamo sempre stati “Comunità educante” e vogliamo continuare ad esserlo anche in questi periodi di lontananza, nella speranza di riprendere presto l’attività in presenza. Proviamo a farlo con i mezzi che abbiamo a disposizione, nel rispetto di quel distanziamento che l’emergenza sanitaria richiede.

Da oggi viene proposto con cadenza settimanale una nuova pagina sul sito della Fism Provinciale di Parma  ( www.fismparma.net ) che abbiamo intitolato “Aver cura di chi si prende cura” .

Il sito del progetto è accessibile a questo indirizzo.

Sarà un progetto che settimanalmente proporrà spunti di riflessione sulla cura educativa, tema affrontato in questi anni dalle scuole Fism e che ora viene affrontato in relazione ad aspetti che la situazione ci sollecita ad approfondire. Il percorso non vuole sostituirsi alle attività che le scuole stanno realizzando per i  bambini (abbiamo visto cose molto belle), ma vuole portare un contributo di riflessione pedagogica e di supporto formativo per tutti: genitori, personale e gestori.

L’ identità e la specificità  delle scuole Fism si  fondano sull’ispirazione cristiana, che  costituisce la prospettiva e la cornice di riferimento e di senso dell’intero progetto educativo; le riflessioni che settimanalmente verranno proposte  pongono in dialogo le recenti ricerche pedagogiche e filosofiche con la specificità del progetto Fism. Sarà un percorso in più tappe, in ciascuna delle quali verrà presentato un approfondimento della cura educativa in stretta consonanza con i valori che ci contraddistinguono.

Ringrazio già da ora il Coordinamento Pedagogico Provinciale Fism di Parma per aver promosso e condiviso questo progetto mettendo in campo le proprie competenze e il proprio vissuto professionale e umano.

Il format prevede ogni settimana una riflessione da parte di una coordinatrice pedagogica, richiami per approfondimenti e stimoli per i bambini/e. Sarà possibile scaricare in PDF il documento, salvarlo e stamparlo. Un archivio consentirà di recuperare gli interventi delle settimane precedenti.

Confidiamo  che il percorso che iniziamo possa essere di stimolo e di aiuto per  genitori, insegnati, educatrici, gestori e per chi, a vario titolo, si occupa di bambini e bambine di 0-6 anni.

Il Presidente

Questa voce è stata pubblicata in FISM informa. Contrassegna il permalink.